Il fronte del no non si convince: «Solo parole»

Grillini all’attacco. Massimo Bugani: «Merola? Parla da bambino capriccioso, ci dica se ha accordi segreti col Ccc»

Il comitato “No People Mover” non crede alle parole del primo cittadino

da L’Informazione del 24 novembre 2011

Parlano di parole «in libertà» da parte di Virginio Merola, per nulla convinti dalle dichiarazioni ultimative del primo cittadino. «A sentire Merola c’è una fila di aziende anche straniere ansiose di entrare nella società di gestione, ma, guarda caso, solo a lavori già iniziati. Non stentiamo a crederlo, troppo facile se la copertura del rischio da parte del pubblico rimane questa, ma vorremmo si parlasse di fatti concreti e non di promesse». E specialmente, sottolinea il comitato No People mover, «che non si dessero numeri a vanvera per quanto riguarda la capacità del mezzo o l’equilibrio finanziario al quale non saranno sufficienti 837.000 passeggeri, specialmente se le banche come previsto alzeranno i tassi di interesse».
Merola, obietta ancora il comitato, «insiste nell’affermare che il People mover si farà per- chè era contenuto nel programma elettorale. Dovrebbe sapere il sindaco che dai giorni gloriosi della sua ascesa allo scranno più alto di Palazzo d’Accursio, nel mondo ci sono stati alcuni cambiamenti: i tagli imposti dalla manovra economica hanno falcidiato ulteriormente le casse del Comune, al punto di prospettare consistenti riduzioni per i servizi sociali, il trasporto pubblico, la scuola». In questa «drammatica situazione» è «necessario concentrare le poche risorse rimaste, e poichè non siamo dei signornò abbiamo proposto la valorizzazione del Sfm».
Ancora più duro il commento di Massimo Bugani, capogruppo del M5S che lunedì scorso ha presentato in consiglio un ordine del giorno per chiedere la sospensione dei cantieri fino al termine dell’istruttoria. Ora Bugani entra a gamba tesa nella discussione chiedendo al sindaco se per caso questa sua posizione sia dettata da “accordi segreti” con il Consorzio costruttori. «Il sindaco ha fatto accordi che noi non conosciamo con Ccc? Deve ricambiare dei favori? Ha ricevuto avvertimenti o intimidazioni di qualche tipo o davvero è rimasto l’unico a Bologna, insieme all’assessore Colombo, a non accorgersi del rischio che correrebbe il nostro comune imbarcandosi in un’avventura del genere?». Bugani non crede poi alla fermezza manifestata dal primo cittadino. «Io – dice – sono convinto che il sindaco oggi abbia delle serie perplessità sulla fattibilità e sulla sostenibilità di questo progetto. La sua dichiarazione di oggi più che un sindaco lo fa sembrare – affonda il grillino – un bambino capriccioso».

Annunci

, , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: