MANDINI FRENA IL PRIMO MATTONE: BASTA COI BALLETTI DI CIFRE

(DIRE) Bologna, 27 feb. – Ultimatum dell’Idv sul People mover.
“Prima di posare un qualunque mattone bisogna fare estrema chiarezza: La citta’ e il bilancio del Comune, o direttamente o indirettamente, non si possono permettere di sopportare costi per il disavanzo dei servizi”, avverte il coordinatore bolognese del partito Sandro Mandini. “Questo- scandisce il dipietrista- e’ imprescindibile: o ci sara’ chiarezza oppure continueremo a manifestare tutte le nostre perplessita’”. In attesa del chiarimento di maggioranza sull’opera quasi pronta a partire (e’ stato dato l’ok al progetto esecutivo, manca quello al piano economico-finanziario), l’Idv insomma non da’ segni di resa. Anzi.
“A otto mesi dalle elezioni- annota Mandini, stamattina dalle frequenze di Radio Tau- ancora assistiamo a balletti di cifre, che continuamente si spostano. Speriamo che le ultime che sono state illustrate, 110 milioni di euro, siano quelle effettive e reali”. Come Idv, “abbiamo chiesto due cose e su queste aspettiamo risposte precise: l’esatto costo dell’opera e chi coprira’ quei 12 milioni che ancora mancano rispetto ai 20 milioni in piu’; e che ci siano precise garanzie sulla sostenibilita’ della gestione”. Quanto alla terza navetta, “che sulla carta migliora il servizio trasportistico, a questo punto viene da chiedersi perche’ e’ prevista oggi e non nel progetto iniziale”, quando evidentemente non era considerata necessaria.

(Bil/ Dire)

Annunci

, , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: