People Mover, piano alternativo: puntare su Servizio Ferroviario Metropolitano

Incrementare il Servizio Ferroviario Metropolitano, la proposta alternativa per la mobilità. Se ne discute tra consiglieri: Colombo grande assente. Bugani: “Denaro pubblico speso meglio. 5 stazioni distaccate ma interconnesse”

da BolognaToday

La Commissione Mobilità di questa mattina ha illustrato un progetto alternativo di mobilità per la nostra città. Su richiesta del grillino Marco Piazza la dottoressa Sara Belluzzi, alla presenza dell’ingegnere Cleto Carlini, ha presentato “Bologna sulla via del Ferro” progetto di un integratore di mobilità metropolitana per la stazione CAAB. Marco Piazza: “Non è fantascientifica, visto che Bologna si presta particolarmente a una mobilità su rotaia. Risparmiamo sul People Mover e investiamo così”.

PEOPLE MOVER: MA QUANTO CI COSTI? Le premesse, come sempre non sono buone, nel senso che da un’analisi del sistema strutturale europeo l’Italia risulta sottosviluppata rispetto all’Europa, e resta sempre sotto la media. Marco Piazza: “Ancora una volta è stato dimostrato con dati tecnici quello che più o meno tutti sappiamo”. La guerra è sempre quella al progetto People Mover, che costerebbe molto e non risulterebbe poi così utile: “In più di un’occasione ci siamo sentiti dire da Assessori piuttosto che tecnici che la sospensione dei lavori del People Mover avrebbe comportato un aumento dei costi, che però non ci hanno saputo quantificare – a parlare Federica Salsi, Movimento 5 Stelle – allora l’8 novembre 2011 ho fatto un’interrogazione per avere una risposta certa. Risposta che sarebbe dovuta arrivare entro 15 giorni ma che dopo 4 mesi non è ancora arrivata. Eppure non mi sembrava di aver fatto una domanda difficile …. O forse si?”

MASSIMO BUGANI. “L’Aeroporto è già praticamente attaccato alla città potremmo risparmiare un bel pò di soldi – commenta Massimo Bugani – stiamo affrontando un periodo tragico e stiamo subendo dei grossi tagli. In questo modo potremmo risparmiare i soldi da utilizzare per i prossimi 10 anni. Sciocco utilizzare denaro pubblico per fare un mezzo che corre in parallelo su una linea che esiste già, meglio rendere attive 5 stazioni ferroviarie distaccate ma interconnesse fra loro e posizionate nei poli centrali della città.”.

PIU ECONOMICO IL VOLO DEL BUS. Daniele Carella: “Costa meno il volo del collegamento con l’aeroporto – provoca il consigliere berlusconiano – La mobilità è una materia molto complessa su cui discutere. Sono contrario al People Mover per una serie di argomentazioni, è una struttura strategicamente sbagliata perché non ha intersezioni con la città. Bisogna spingere sull’utilizzo del trasporto pubblico, l’SFM è stata a suo tempo una grande intuizione e la sua mission è drenare il traffico provincia-città. Possibile un’ulteriore udienza per approfondire il progetto ed entrare nel dettaglio dei costi?”

L’ASSESSORE CHE NON C’E’. Valentina Castaldini, consigliera Pdl fa notare: “Ci piacerebbe ci fosse anche l’assessore Colombo” e dall’opposizione un’altra frecciatina a riguardo arriva da Patrizio Giuseppe Gattuso, sempre del Popolo delle Libertà: “Il vero assessore alla mobilità non è Andrea Colombo, ma da anni il direttore di Atc, questa è la verità. Sottolineo la pochezza amministrativa di progettualità. Oggi abbiamo visto un suggerimento importante considerato anche che dopo Milano e Roma il nostro nodo ferroviario è il più importante d’Italia”.

Annunci

, , , , , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: