CONTESTAZIONE AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MONTI

Il comitato No People Mover parteciperà alle iniziative di contestazione al Presidente del Consiglio Monti – “sMontiamolo” e “sMontiamo la crisi” -previste per sabato 16 giugno a Bologna.

Partendo dalla realtà bolognese, il comitato No People Mover contesta la politica delle grandi opere inutili. In particolare il governo Monti pratica tagli alla spesa pubblica, sottraendo sistematicamente risorse e servizi ai cittadini, mentre difende con tesi insostenibili la più grande opera inutile e dannosa per questo Paese: il TAV Torino-Lione, che stravolgerà comunità e paesaggi con i soldi di tutti noi, solo per arricchire le mafie e le lobbies dei costruttori.

E il quotidiano La Repubblica, invece di offrire ai suoi lettori una visione giornalistica dei fatti, è diventato “socio sostenitore” di questo governo, e pretende di Scrivere il Futuro con Monti.

Saremo in piazza per difendere la nostra visione del futuro: la tutela del lavoro, dei servizi e dell’ambiente; una mobilità economicamente sostenibile per tutti; una politica delle opere pubbliche che valorizzi le strutture già esistenti, com’è a Bologna il Servizio Ferroviario Metropolitano. Non tollereremo più politici che utilizzino le risorse pubbliche per assegnare a se stessi e ai loro sostenitori appalti per costruire opere inutili.


Annunci

, , , , , , , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: