Merola: «Modifiche ai T days, ma solo sui mezzi pubblici»

«Penso a un bus elettrico o a un trenino che passi in via Ugo Bassi». E sul Piano Strategico: «Selezioneremo 12 progetti su cui puntare»

da Il Corriere di Bologna del 22 giugno 2011

Lei ha annunciato l’obiettivo di arrivare ad un unico orario di chiusura per i locali della notte per venire incontro alle
richieste dei residenti. Molti giuristi ritengono però che dopo le liberalizzazioni un intervento del genere non sia
fattibile. Avete messo in conto il rischio di contenziosi?

«Bisogna mettersi d’accordo sull’uso delle parole – spiega il sindaco Virginio Merola – perché stiamo parlando solo
dei locali che rimangono aperti la sera e bisogna conciliare i tempi di vita dei residenti e di chi vive la notte: non significa che tutti devono andare a letto ad una certa ora. lo punto all’obiettivo di un orario condiviso sulla base dei poteri che mi dà l’articolo 50 del testo unico degli Enti locali».

Le cose semplici non appartengono a questo Paese. Ma pare che di fronte al decreto sulle liberalizzazioni l’articolo
50 possa poco.

«C’è sicuramente un’interpretazione giuridica da fare. Ma la mia idea non è una decisione che prenderò d’autorità, è una proposta da approfondire attraverso l’avvio di una fase di dialogo e concertazione».

Veniamo ai T days. Si aspettava tante proteste da parte dei commercianti? Pensa che sia un atteggiamento di conservazione o comprende i disagi?
«Non credo che in questo caso si possa parlare di un istinto di conservazione. Mi spiego una parte delle critiche con la crisi economica che morde alcuni tipi di attività. In questa partita come in tutte le altre non è che c’è qualcuno che vince e qualcuno che perde. Io comunque sono pronto a riaprire la discussione se il tema è come rafforzare il trasporto pubblico durante i T days».

Spieghi meglio.
«La legge italiana dice che se io faccio passare un mezzo pubblico allora devo far passare anche i taxi e le automobili con permesso handicap, bisogna risolvere questo problema».
E dunque?
«Stiamo ragionando con la Regione e con il Ministero dei Trasporti sulla possibilità di far passare un bus elettrico o
addirittura un trenino elettrico per raggiungere la T nei weekend. La cosa è da studiare insieme a tutti i soggetti interessati, a partire dalle cooperative dei tassisti che potrebbe aiutarci nella gestione del servizio. Strade come via Ugo Bassi sono molto larghe, si potrebbe dedicarne una parte a questo servizio. A me piacerebbe anche un servizio di risciò elettrici. Bisogna studiare bene come ma il punto è che siamo disponibili a modifiche sui T days se non si mette in discussione l’impianto generale che prevede la pedonalizzazione il sabato e la domenica. Non intendiamo
tornare indietro su questo provvedimento».

A che punto siamo con il piano strategico? Qual è il primo progetto concreto che le piacerebbe veder realizzato? E la proposta di trasferire una parte dell’ateneo nell’area ex Staveco che fine ha fatto?

«Con l’Università stiamo lavorando ad un protocollo e quella rimane un’ipotesi in campo. Per quel che riguarda il piano strategico sono già arrivati circa 200 progetti per la città. Il nostro obiettivo è di arrivare all’estate cercando di individuare all’interno di queste proposte dodici progetti fondamentali su cui scommettere».

Ce la farà a sbloccare le infrastrutture? Da tempo ogni opera si trasforma in un tormentone e non si vede la fine.

«Da questo punto di vista questa è un’estate decisiva per Bologna. Sulla destinazione dei fondi ex metrò al completamento dell’Sfm e alla filoviarizzazione della città ormai ci siamo, siamo anche a buon punto nella trattativa con Irisbus per sbloccare il caso del Civis e stiamo stringendo per arrivare al piano economico-finanziario del People mover. Speriamo di liberarci per sempre dalle infrastrutture che non si sbloccano».

Annunci

, , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: