People mover, Sutti in Procura “Difendo la legittimità degli atti Atc”

Parla l’ex presidente

I lavori per il People mover, da anni al centro della discussione politica, devono ancora partire

I lavori per il People mover, da anni al centro della discussione politica, devono ancora partire

Bologna, 20 novembre 2012 – Sono partiti gli interrogatori in Procura sulla vicenda People Mover che vede undici indagati per la monorotaia che dovrebbe collegare la stazione centrale di Bologna con l’aeroporto Marconi. Si parte oggi con i dirigenti comunali Cleto Carlini e Patrizia Bartolini e con Sutti.

Il primo ad arrivare, alle 9.25 è stato Francesco Sutti, ex presidente dell’Atc, ora in pensione, che è uscito dalla procura alle 9.50. Un tempo molto breve perché verosimilmente Sutti si è avvalso della facoltà di non rispondere. All’uscita poche parole: “Non ho dichiarazioni da fare, l’unica cosa che posso dire è che difendo la legittimità di tutti gli atti compiuti da Atc e la mia onorabilità”.

Gli interrogatori continuano con altri due dirigenti, Bartolini e Carlini. Più avanti toccherà agli altri, fra cui l’ex sindaco Flavio Delbono e i vertici della Provincia Beatrice Draghetti e Giacomo Venturi.

L’indagine è condotta dai pm Giuseppe Di Giorgio e Antonella Scandellari, con la supervisione del procuratore capo Roberto Alfonso e dell’aggiunto Valter Giovannini. I reati contestati sono abuso d’ufficio e turbativa d’asta.

Annunci

, , , , , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: