I no-People mover in Comune con un secchio di letame

Articolo di Caterina Giusberti pubblicato martedì 10 giugno 2014 da Repubblica – Bologna.

I no-People mover in Comune con un secchio di letame

Protesta e striscioni contro il Ccc: “Questa opera è il Mose di casa nostra”

Un bidone pieno di letame e uno striscione contro il Ccc: nel bel mezzo degli scandali del Mose di Venezia, la protesta contro il People Mover, la monorotaia che dovrebbe collegare aeroporto e stazione, torna a bussare in consiglio comunale. Con lo slogan “Contro il Mose di casa nostra”, una ventina di attivisti ieri ha fatto irruzione a Palazzo d’Accursio, depositando un bidone pieno di sterco nel cortile d’onore.
«In attesa della decisione del Tar del Lazio sulla bocciatura da parte della autorità di vigilanza sui contratti pubblici del People Mover (con otto persone a processo) c’è l’urgenza di portare avanti la lotta contro questa opera inutile, come dimostrano i casi Expo e Mose», si legge nella nota del comitato, che richiama il coinvolgimento del Ccc nel consorzio “Venezia nuova”, ma anche nell’indagine sugli appalti del Policlinico di Modena. Il cartello, srotolato ieri in consiglio, recita: «Ci sarà certamente il carcere», con le tre C in lettere maiuscole.
«La sola grande opera utile a Bologna è il Servizio Ferroviario Metropolitano, moderno sistema ferroviario veloce e frequente, ideato 20 anni fa e completato da tutti i Comuni della provincia ma continuamente boicottato dallo stesso partito che lo ha sponsorizzato e che governa grigiamente Bologna». Il comitato spiega anche che «il regalo che abbiamo confezionato è un bidone di purissimo kakao scheiße, fatto con la stessa cura e con lo stesso spirito con cui il popolo di Bologna combatté e vinse una guerra senza violenza contro i potenti e arroganti papalini, il profumato stallatico, ricordato da Dario Fo nel Fabulazzo osceno con cui fu inaugurata la Nuova Arena del Sole».
La protesta è durata una decina di minuti, con conseguente interruzione dei lavori.

Annunci

, , , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: