La Mercanzia rimette il People mover in corsa: “Quest’opera si farà”

Articolo di Enrico Miele pubblicato sabato 26 luglio 2014 da Repubblica – Bologna.

La Mercanzia rimette il People mover in corsa: “Quest’opera si farà”

Dopo la frenata del sindaco, disco verde dal Tar del Lazio ma i comitati insistono: “La monorotaia è da buttare”

Il Tar del Lazio rimette in pista il People mover. Il giorno dopo il de profundis pronunciato dal sindaco Virginio Merola («ormai è su un binario un po’ morto»), i giudici amministrativi danno ragione alla Marconi Express, stabilendo che le critiche dell’Authority di vigilanza «non sono vincolanti». E per difendere la navetta scende in campo anche la Camera di Commercio: «Lavoriamo per realizzare l’opera» assicura il presidente Giorgio Tabellini. In attesa che arrivino i finanziatori, sembra chiudersi così almeno uno dei tanti fronti giudiziari legati al People mover: il braccio di ferro tra i costruttori e l’Authority. Il Tar romano mette nero su bianco che «il Consorzio risulta essersi adeguato» ai rilievi mossi nei mesi scorsi dall’ente che vigila sugli appalti pubblici. Ma sulla sentenza è scontro con i comitati che si battono contro l’opera. Per la società presieduta da Rita Finzi, infatti, la decisione dei giudici dimostra come le recenti modifiche dei patti parasociali abbiano azzerato «il rischio sulle finanze pubbliche». In questo modo «viene meno uno dei principali ostacoli che, ad oggi, aveva impedito un sereno dialogo con i finanziatori dell’opera». Il riferimento è a quegli istituti di credito fino a questo momento «legittimamente preoccupati per i possibili risvolti di tale pronuncia». Disco verde, quindi, perché in futuro Tper resterà dentro la Marconi solo con una quota di minoranza (in ogni caso non superiore al 25% del capitale). Per questo, la Spa guidata dalla Finzi, che si occuperà un giorno della costruzione della navetta sopraelevata, canta vittoria: «L’atto dell’Autorità è da ritenersi ormai superato integralmente». Con questa sentenza, di fatto, si chiude lo scontro iniziato a maggio 2013 con l’Authority proprio sui rischi portati dal People Mover alle finanze pubbliche (visto che dentro Tper ci sono gli enti locali). Ma alcuni nodi restano ancora in piedi. Nonostante il pronunciamento del Tar del Lazio, il comitato “No People mover” va all’attacco. E ricorda come l’Authority «abbia stroncato duramente il progetto, nonostante il suo parere non sia vincolante». Nel frattempo, oltre alle inchieste giudiziarie aperte — da poco la procura ha chiesto il rinvio a giudizio per l’ex sindaco Flavio Delbono e altri sette accusati di abuso d’ufficio e turbativa d’asta — le parole del sindaco riaccendono le tensioni in città sul progetto. A criticare il primo cittadino è stavolta la Camera di Commercio, che da sempre si batte per costruire l’opera: «Confidiamo che il People mover per il collegamento rapido fra stazione e aeroporto venga realizzato» mette in chiaro il presidente della Mercanzia che racconta come il suo ente «stia lavorando intensamente affinché questo obiettivo venga raggiunto». Insomma, la Camera scende in campo con forza nel tentativo di non perdere l’opera. Provando a frenare il pessimismo mostrato dal sindaco Merola nelle scorse ore. E smentisce anche che l’addio al People mover possa mettere in dubbio l’imminente sbarco a Piazza Affari dell’aeroporto Marconi previsto al massimo entro il 2015: «Il percorso di quotazione non è assolutamente in discussione e, infatti, sta proseguendo nel pieno rispetto dei tempi programmati», assicura il presidente Tabellini.

Annunci

, , , , , , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: