Delibera integrale della Giunta di Bologna per la subconcessione delle aree di RFI a Marconi Express

Ecco la delibera integrale, reperibile al link:

http://alboonline.comune.bologna.it/albopretorio/albo.nsf/e4a4f729c1537500c1257a3d0048aabc/85ccf02a00b52f43c1257dab003af98d?OpenDocument

Comune di Bologna
Infrastrutture e manutenzione

 

DELIBERAZIONE
n.301/2014 del 09/12/2014

CONCESSIONE IN COMODATO D’USO GRATUITO, AL COMUNE DI BOLOGNA, DI AREE DI PROPRIETA’ DI” RETE FERROVIARIA ITALIANA S.P.A.”E CONTESTUALE SUB CONCESSIONE DELLE MEDESIME AREE A MARCONI EXPRESS SPA,: APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DEL CONTRATTO DI COMODATO D’USO GRATUITO DA STIPULARE CON RETE FERROVIARIA ITALIANA S.P.A., DELLO SCHEMA DELL”ATTO DI SUB CONCESSIONE DELLE MEDESIME AREE A MARCONI EXPRESS SPA E DELLO SCHEMA DI QUATTRO CONVENZIONI TECNICHE CHE REGOLAMENTANO LE INTERFERENZE CON LA RETE FERROVIARIA,DA STIPULARE CON FERSERVIZI S.P.A.
PG.N. 341142/2014
In pubblicazione dal 12/12/2014 al 26/12/2014LA GIUNTA

Premesso

che il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale di Bologna, P.T.C.P., ha tracciato nuove rilevanti infrastrutture, confermando l’importante e capillare ruolo del Servizio Ferroviario Metropolitano e Regionale con le sue fermate suburbane ed urbane, oltre che individuare i nuovi principali Poli di Sviluppo e che, nel quadro di riferimento, oltre che trovare conferma le infrastrutture già pianificate ed in parte in corso di realizzazione, sono state individuate nuove infrastrutture, tra le quali il progetto di collegamento rapido Aeroporto-Stazione Ferroviaria di Bologna Centrale, mediante la realizzazione di un’infrastruttura di trasporto rapido di massa su monorotaia denominato “People Mover”;

che, in data 18/07/2006, è stato sottoscritto da Regione Emilia Romagna, Provincia di Bologna, Comune di Bologna e RFI S.p.A., l’Accordo Territoriale relativo agli assetti territoriali, urbanistici e infrastrutturali della nuova Stazione Ferroviaria di Bologna, ai sensi dell’art. 15 L.R. 20/2000, accordo che, all’art. 13, contiene l’impegno di R.F.I. S.p.A. a garantire l’integrazione dell’infrastruttura “People Mover” nel progetto della futura stazione ed a concedere in comodato gratuito al Comune di Bologna le aree di sedime necessarie per la realizzazione dell’opera;

che, in data 14/03/2007, è stato sottoscritto l’Accordo tra il Comune di Bologna, Regione Emilia Romagna, Provincia di Bologna e Rete R.F.I. S.p.A., relativamente ad impegni reciproci volti a favorire la realizzazione dell’opera denominata “People Mover”;

che l’infrastruttura People Mover, a seguito di procedura di gara indetta dal Comune di Bologna e successiva convenzione stipulata dal Comune di Bologna in data 04/06/2009, sarà realizzato e gestito dal Concessionario, società Marconi Express SpA;

che, in data 20.10.2010, si è conclusa la Conferenza dei Servizi a cui ha preso parte anche R.F.I. S.p.A., in esito alla quale è stato approvato dal Comune di Bologna il progetto definitivo del People Mover;

che, successivamente, il Concessionario (Marconi Express SpA), sulla base di tale progetto definitivo, ha sviluppato il progetto esecutivo del People Mover che è stato approvato dal Comune e, per la parte di sua competenza, da R.F.I. S.p.A., avendo R.F.I. S.p.A. e Marconi Express S.p.A., in tale sede, valutato la risoluzione delle interferenze in fase di realizzazione dell’infrastruttura e che, con l’avvenuta approvazione dei progetti relativi all’infrastruttura People Mover, R.F.I. S.p.A. ha, altresì, concesso le deroghe alle distanze dalle infrastrutture ferroviarie ai sensi dell’art. 3.6 dell’Accordo del 14/03/2007;

Considerato:
che l’Infrastruttura People Mover sarà realizzata in parte rilevante su sedime ferroviario, sul quale insisterà parte del tracciato, nonché un capolinea, il tutto come meglio descritto in dettaglio nel predetto Progetto Esecutivo;

che l’Infrastruttura People Mover è altresì soggetta alle approvazioni di legge (ex DPR 753/80, articoli 3 e 5) da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e che ha già conseguito il Nulla Osta preliminare ex art.3 DPR 753/80;

che si rende ora necessario, in attuazione degli accordi sopra richiamati, che R.F.I. S.p.A. attribuisca a titolo gratuito al Comune di Bologna la disponibilità temporanea delle aree di sedime di proprietà necessarie per la realizzazione dell’opera People Mover.

Rilevato :
che R.F.I. S.p.A. e l’Amministrazione Comunale di Bologna, in più incontri, hanno individuato nella costituzione di diritto reale di superficie gratuito di durata di anni novanta, la più idonea fattispecie di contratto per le aree R.F.I. S.p.A., interessate dall’Infrastruttura People Mover, che conserveranno la funzione di esercizio ferroviario;

che Ferservizi S.p.A., società mandataria per la gestione del patrimonio immobiliare della società proprietaria, predisporrà tutti gli atti necessari da sottoporre all’approvazione del C.d.A. di R.F.I. S.p.A, per la costituzione del suddetto diritto di superficie;

che R.F.I. S.p.A., così come attestato nello schema di contratto di comodato, prende atto che il Comune di Bologna trasferirà al Concessionario Marconi Express S.p.A. la disponibilità delle aree R.F.I. S.p.A. concesse con il presente atto e dichiara altresì di autorizzare il Comune di Bologna in tal senso;

che tutte le interferenze con la rete ferroviaria sono regolamentate da quattro apposite convenzioni tecniche, di seguito indicate:
CONVENZIONE TIPO C: interferenza raccordo ferroviario Bologna – Arcoveggio
CONVENZIONE TIPO S: interferenza con sottovia Linea AV Bologna – Padova
CONVENZIONE TIPO EC2: interferenza con elettrodotti ferroviari 132kw
CONVENZIONI TIPO C: interferenza con linea Bologna – Padova
il cui testo è allegato al presente atto come parte integrante e che verranno sottoscritte tra Ferservizi S.p.A., in nome e per conto di R.F.I. S.p.A., ed il Comune di Bologna, entro 30 giorni dalla sottoscrizione del presente atto (e, comunque, prima dell’apertura del cantiere per la realizzazione del People Mover);

Atteso pertanto che, nelle more della costituzione del predetto diritto di superficie, si rende necessario:
1) approvare il presente schema di contratto di comodato, che richiama altresì le ulteriori convenzioni ed accordi correlati alla medesima infrastruttura, contratto il cui testo è allegato come parte integrante al presente atto;
2) approvare lo schema dell’atto di sub concessione delle medesime aree a Marconi Express S.p.A., il cui testo è allegato come parte integrante al presente atto;
3) approvare lo schema delle quattro convenzioni tecniche che regolamentano le interferenze con la rete ferroviaria,di seguito indicate:
CONVENZIONE TIPO C: interferenza raccordo ferroviario Bologna – Arcoveggio
CONVENZIONE TIPO S: interferenza con sottovia Linea AV Bologna – Padova
CONVENZIONE TIPO EC2: interferenza con elettrodotti ferroviari 132kw
CONVENZIONI TIPO C: interferenza con linea Bologna – Padova
il cui testo è allegato come parte integrante al presente atto.

Atteso, inoltre:
che, stante quanto stabilito dalla convenzione stipulata dal Comune di Bologna con la società Marconi Express S.p.A. in data 04/06/2009_ Rep.n.207330/2009 -, tutti gli oneri derivanti dallo schema del contratto di comodato e dalle quattro convenzioni tecniche che regolamentano le interferenze con la rete ferroviaria, saranno a carico del concessionario Marconi Express S.p.A., così come previsto nello schema dell’atto di sub concessione al Concessionario Marconi Express S.p.A.;

Tutto ciò premesso e considerato
Dato atto che il contenuto del presente atto comporta riflessi indiretti sulla situazione economico – finanziaria e sul patrimonio dell’ente e che tali riflessi sono già stati valutati nel bilancio di previsione dell’ente;

Preso atto, ai sensi dell’art. 49, comma 1, del D.Lgs. 18/8/2000 n. 267, così come modificato dal D.L.174/2012, del parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Settore Infrastrutture e Manutenzione e del parere favorevole in ordine alla regolarità contabile espresso dal Responsabile del Settore Finanza e Bilancio;
Su proposta del Settore Infrastrutture e Manutenzione congiuntamente al Dipartimento Cura e Qualità del Territorio e data informazione ai Settori Mobilità Sostenibile e Patrimonio.

A voti unanimi e palesi

DELIBERA

1- DI APPROVARE lo schema del contratto di comodato d’uso gratuito, da stipulare con Rete Ferroviaria Italiana S.p.A., di concessione al Comune di Bologna, da parte di R.F.I. S.p.A., di aree di proprietà di R.F.I. S.p.A, contratto allegato come parte integrante al presente provvedimento;

2- DI APPROVARE lo schema dell’atto di sub concessione tra il Comune di Bologna e Marconi Express SpA, allegato al presente provvedimento come parte integrante, relativo alle aree di sedime ferroviarie interessate alla realizzazione della infrastruttura del trasporto rapido di massa denominato People Mover;

3- DI APPROVARE lo schema delle quattro convenzioni tecniche che regolamentano le interferenze con la rete ferroviaria, di seguito indicate:
CONVENZIONE TIPO C: interferenza raccordo ferroviario Bologna – Arcoveggio
CONVENZIONE TIPO S: interferenza con sottovia Linea AV Bologna – Padova
CONVENZIONE TIPO EC2: interferenza con elettrodotti ferroviari 132kw
CONVENZIONI TIPO C: interferenza con linea Bologna – Padova
il cui testo è allegato come parte integrante al presente provvedimento.

4- DI DARE ATTO che il Dirigente competente, che stipulerà in nome e per conto del Comune, provvederà, con proprio atto, fatta salva la sostanza del negozio, così come risulta configurato nel presente provvedimento, ad apportare tutte le integrazioni che si rendessero necessarie a definire, in tutti i suoi aspetti, il negozio stesso.

Infine, con votazione separata, all’unanimità

DELIBERA

DI DICHIARARE la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 comma 4 del D.Lgs. 18 Agosto 2000, n. 267, al fine di consentire gli adempimenti conseguenti.

La consultazione del testo di questo documento é possibile, durante il periodo di affissione, anche presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) , Sportello Presa Visione e Rilascio Atti Amministrativi di p.zza Maggiore, 6
Copia conforme all’originale cartaceo ricavata automaticamente da applicazioni informatiche interne

CONTRATTO DI COMODATO RFI - CDB.pdfCONTRATTO DI COMODATO RFI – CDB.pdf Convenzione interferenza C raccordo arcoveggio.pdfConvenzione interferenza C raccordo arcoveggio.pdf

Annunci

, , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: