People Mover: al via il processo per turbativa d’asta e abuso d’ufficio

http://www.bolognatoday.it/cronaca/people-mover-processo-9-aprile-delbono.html

People Mover: al via il processo per turbativa d’asta e abuso d’ufficio

Domani 9 aprile prima udienza del processo per la vicenda People Mover, che vede imputati l’ex sindaco di Bologna, Flavio Delbono e altre sei persone. Presidio del Comitato per il ‘No’

Al via domani 9 aprile il processo per turbativa d’asta e abuso d’ufficio nella gara d’appalto del People Mover, che vede imputati l’ex sindaco di Bologna, Flavio Delbono, Villiam Rossi, l’allora assessore al Bilancio, l’ex presidente Atc (ora Tper) Francesco Sutti, i funzionari del Comune Patrizia Bartolini, Francesca Bruni e Cleto Carlini nonchè Piero Collina, numero uno del Consorzio Cooperative Costruzioni. Non luogo a procedere, invece, per Giulia Carestia, la dirigente del settore legale del Comune di Bologna, accusata di false informazioni al pm per essersi rifiutata di rispondere alle domande dei magistrati adducendo il segreto professionale.

“Non influirà per nulla” sull’iter per la realizzazione del People Mover ha dichiarato oggi il sindaco Virginio Merola “abbiamo preso misure differenti nei contratti e contiamo entro il mese di aprile di sciogliere la riserva”, assicura.

L’udienza sarà “accompagnata” da un presidio del Comitato No People Mover, a partire dalle 8.30 davanti al Tribunale, in via Farini.

I pm Antonella Scandellari e Giuseppe Di Giorgio, che hanno indagato sul People Mover a partire dall’esposto presentato dall’ex consigliere Daniele Corticelli, avevano individuato irregolarità nella procedura per l’assegnazione e realizzazione dell’opera e, al termine dell’inchiesta, hanno chiesto il rinvio a giudizio.

Sul People Mover di Bologna la Regione non ha cambiato idea. E “farà la sua parte fino in fondo, garantendo le risorse per la realizzazione” dell’opera. Lo assicura l’assessore regionale ai Trasporti, Raffaele Donini, a margine di una conferenza stampa in viale Aldo Moro. “Per noi non è cambiato nulla- sottolinea Donini- riteniamo che l’aeroporto di Bologna possa avere una maggiore competitività in Italia e nel mondo grazie anche a un sistema di trasporto dedicato e veloce tra aeroporto e stazione dell’alta velocità. E per quella infrastruttura la Regione farà la sua parte fino in fondo, garantendo le risorse per la realizzazione” del People Mover che viale Aldo Moro, per la sua quota, ha già accantonato da tempo. Il progetto però è occasione di discussione. Da Sel arriva l’altolà alla giunta Bonaccini.

Annunci

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: