Articolo di Valerio Varesi pubblicato il primo novembre 2015 da la Repubblica – Bologna.

Merola prende il People mover: “Finalmente si parte”

Tratta Stazione-Marconi con fermata al Lazzaretto. Monorotaia pronta nel 2019. Delimitato il cantiere. Conferenza stampa a Palazzo d’Accursio. Un investimento da 115 milioni di euro. La corsa intera costerà 7,5 euro. La capacità di trasporto sarà di 600 passeggeri per ora. L’ironia dei comitati alla stazione Sfm di Borgo Panigale rimasta al grezzo

Il sindaco Virginio Merola esce dalla crisi salendo sul People mover. Dopo un decennio di discussioni, polemiche politiche, progetti e contro progetti passando per un’inchiesta giudiziaria, la sopraelevata che collegherà stazione centrale e aeroporto, si farà. Ad annunciare il travagliato parto, oltre a Merola. l’assessore alla Mobilità Andrea Colombo, il suo omologo in Regione Raffaele Donini e la presidente di Marconi express, società composta al 75% dal Consorzio cooperativo Ccc e da Tper, Rita Finzi. Proprio Marconi express è riuscita negli ultimi giorni di concessione a transennare i terreni del cantiere in zona aeroporto e ad avviare le opere propedeutiche per la presa in consegna delle aree. L’infrastruttura è lunga poco più di cinque chilometri, sarà sopraelevata (5 metri) e sorretta da 125 pile distanti 40 metri l’una dall’altra sulle quali si appoggerà una monorotaia per lo scorrimento dei vagoni. Oltre alle stazioni terminali, ci sarà una fermata intermedia al Lazzaretto dove i convogli (prodotti dalla società svizzera Intamin) si incroceranno grazie allo sdoppiamento del binario e dove saranno ubicati la centrale operativo e la manutenzione. Il biglietto Stazione-Lazzaretto costerà 1,5 euro mentre la corsa intera per l’aeroporto 7,5. La capacità di trasporto sarà di poco inferiore a 600 passeggeri per ora. Il parterre finanziario che ha consentito di arrivare ai 115 milioni del costo è composto dalla Regione e dagli altri soci pubblici per un totale di 30 milioni (27 solo viale Moro), da Marconi express (37) e da un pool di banche per 48. Di questo novero fanno parte Unicredit, Unipol, Bper, Banca di Bologna, Emil banca, Banca interprovinciale e la Popolare di San Felice. L’equilibrio finanziario, a lungo precario, è stato possibile grazie anche a un contributo di 5,5 milioni di Rfi e di un’aggiunta in extremis del Marconi che è arrivato a 15 milioni. Il resto l’ha fatto l’aumento del biglietto (era previsto a 6,75 euro) e l’allungamento della concessione da 35 a 40 anni (termine nel 2049). I primi passeggeri che in meno di otto minuti percorreranno il tragitto saliranno solo nel marzo del 2019. La costruzione terminerà alla fine di ottobre del 2018, ma dopo occorreranno 4-5 mesi di pre-esercizio prima del taglio del nastro. Marconi express si è assicurata un ente terzo che sovrintenderà ai lavori garantendo i tempi e l’aderenza al capitolato. I primi sei cantieri saranno aperti nel tratto aeroporto-Lazzaretto e comporteranno lo scavalcamento di tangenziale e A14 con un viadotto di 100 metri disegnato dall’architetto Iosa Ghini e il sottopasso della linea ferroviaria Bologna-Padova. «L’impatto sarà minimo – garantisce Finzi – perché non comporterà grossi scavi e si lavorerà su un corridoio recintato senza produzione in loco di manufatti». La monorotaia metallica verrà depositata accanto alle pile e montata successivamente. «Un’opera strategica da Piacenza a Rimini» giudica Donini, mentre il sindaco snocciola i dati sulla crescita del turismo e del Marconi inserendo il People mover in una cornice di realizzazioni che va dalla tangenziale delle bici, al rifacimento di Rizzoli-Bassi per il Crealis fino all’ex Staveco e al nodo di Rastignano. Tuttavia, ieri, i “No-people mover” hanno ironicamente inaugurato la stazione del Servizio ferroviario metropolitano di Borgo Panigale distante 800 metri dallo scalo e rimasta al grezzo. Per i contestatori, il collegamento si poteva realizzare sfruttando l’attuale linea. Della stessa idea il M5s che definisce il “People mover” un «brucomela».

Annunci

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: