Comunicato stampa – Il carbone per la banda Merola: ecco la prova!

IL CARBONE PER LA BANDA MEROLA: ECCO LA PROVA!

Da questo documento si capisce che il giorno in cui Merola dà il via ai cantieri del People Mover, la società di gestione è inadempiente perché non ha i soldi! Merola al posto di chiedere 3,6 milioni di penali alla Marconi Express, fa aprire fintamente i cantieri mettendo il costruttore nelle condizioni di chiedere 18 milioni di penali al Comune di Bologna!
Per la Procura questo “pare” FAVOREGGIAMENTO e per questo ha aperto un’altra inchiesta.

LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTE!

COMITATO NO PEOPLEMOVER

Bologna 06/01/2016

 

Marconi Express

Nota sulla disponibilità delle risorse finanziarie

In merito al reperimento delle fonti di copertura dell’investimento necessario all’esecuzione della concessione di cui trattasi, siamo a rappresentarvi quanto segue.

Con riferimento alle fonti principali di debito che ammontano complessivamente ad Euro 58.000.000, così come indicate nel Piano economico finanziario presentato al Concedente in data 15.10 u.s., la situazione risulta allo stato la seguente:

a) Unicredit e Unipol, che avevano già deliberato la concessione di una quota della linea di credito principale, c.d. linea senior, per rispettivi Euro 19.000.000 ed Euro 10.000.000 (nonché in proporzione, la copertura delle linee di credito ancillari), hanno manifestato la necessità di assumere una nuova delibera creditizia conseguentemente alla modifica determinatasi nel pool delle banche finanziatrici a seguito del venir meno della partecipazione di Banca Imi, confermando comunque la volontà di procedere e sottoporre nuovamente agli Organi deliberanti la proposta creditizia, una volta ottenuta prova documentale della conclusione favorevole delle attività deliberative delle altre banche coinvolte per la copertura della quota residua.

b) I soci hanno assunto l’impegno di apportare a favore della scrivente un ulteriore importo pari ad Euro 8.000.000, nelle diverse forme ammissibili, così raggiungendo un livello di mezzi propri significativamente superiore a quello previsto in precedenza per l’esecuzione della concessione in oggetto; un importo che risulta il livello massimo da essi sostenibile, superato il quale oltretutto verrebbe compromesso l’equilibrio economico finanziario della concessione, espresso nel richiamato Piano economico finanziario.

c) Le delibere ad oggi acquisite dagli altri istituti di credito coinvolti per la partecipazione al pool delle banche finanziatrici determinano, unitamente alle quote di Unicredit e Unipol, la copertura del 90,45% (pari ad Euro 45,2 min) della quota residua delle fonti, non coperta dai mezzi propri di cui sub b).

d) Alla luce delle istruttorie in corso da parte di altri istituti di credito e della disponibilità acquisita da parte della Società Aeroporto di Bologna a valutare di incrementare per Euro 2.000.000 la propria partecipazione finanziaria all’operazione mediante sottoscrizione di strumenti finanziari partecipativi emessi dalla scrivente, questa, fatti salvi eventi ad oggi non prevedibili, ritiene di poter acquisire la copertura della residua quota pari a circa Euro 4,7 min, nei termini di fabbisogno finanziario espressi dal predetto Piano economico finanziario.

Bologna, 30.10.2015

nota disponibilita risorse finanziarie
Annunci

, , , , , , , , , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: